La catena è il cuore portante di molti ingranaggi meccanici, si va dalla classica catena della bici alle catene da taglio, tipiche delle motoseghe.
Le catene da taglio sono utilizzate, in particolar modo, nel settore edile, si tratta di motoseghe a dente tagliente, composte maglie motrici da perni e vite semi movibili, a cui sono sovrapposte delle placchette diamantate SALDATE AL LASER, per resistere alle alte temperature e agli urti causati nel taglio di materiale anche molto duro .
Vi sono due tipi di catena:

  • Classica: un insieme di maglie in metallo e lega, uniti tra loro con degli speciali rivetti;
  • Complessa: una struttura in metallo e lega con perni e supporti, strutturate in maglie taglianti.

I sistemi di taglio si avvalgono di maglie da taglio diverse, a seconda, anche della tipologia di materiale da sottoporre al taglio, se legno, cemento, materiali ferrosi, tufo, pietre, marmo granito  ecc...
Negli ultimi anni, si è diffusa un peculiare sistema di taglio detto a catena diamantata.

Cos'è il diamante

Il diamante è una pietra preziosa sintetica e lavorata, che è possibile trovare allo stato puro in natura, ma che può essere riprodotta, anche, artificialmente per essere adoperata in settori diversi a quello tipico del mercato della gioielleria come il settore edile.
Il diamante è ambito per le sue innate caratteristiche, che ne fanno una pietra rara e preziosa.
La sua principale peculiarità è la durezza, si tratta di una delle pietre più resistenti presenti in natura, ecco perché in alcuni settori, si è pensato di utilizzare questa tipologia di utensile composto dal diamante  rame e carbonio compresso, al fine di penetrare o lavorare materiali difficili da tagliare.
In subordine, il diamante è conosciuto per essere impermeabile agli acidi, la sua robustezza gli permetto di non subire la minima erosione.
Infine, il diamante è, per natura idrorepellente all'acqua e qualsiasi altro liquido.

Tecnologia diamantata

La tecnologia diamantata è una nuovo sistema di taglio a catena, che sfrutta le caratteristiche riprodotte artificialmente del diamante, si tratta di un sistema innovativo e rivoluzionario.
Il sistema di taglio a catena diamantata permette la penetrazione e lavorazioni di materiali massicci o sottili, con un ottimo rapporto qualità/prezzo, zero vibrazioni ed assenza di polveri, spesso e volentieri nocive se aspirate.
Un sistema utilizzato, soprattutto nella lavorazione del calcestruzzo.
Il calcestruzzo è una miscela a base di cemento, utilizzata nell'edilizia, si tratta di un materiale che una volta raffreddato penetrarlo o lavorarlo è arduo, in quanto assume la consistenza di una roccia.
La tecnologia diamantata penetra il calcestruzzo e lo lavora, è possibile ottenere delle angolature perfette, prive di imperfezioni.
Un particolare uso del sistema a taglio con catena diamantata è dato, poi, da una sega con diverse motorizzazioni elettrica a 220 volt, a miscela, come tutte le motoseghe classiche utilizzate per il taglio del legno, con motore idraulico azionabile con circuiti idraulici come escavatori trattori o centraline apposite oppure pneumatiche da azionare con compressori ad aria. Tutte queste macchine utilizzano per il taglio una catena diamantata che può essere acquistata di diversi modelli per il taglio di tutti i materiali presenti in edilizia. Utilizzabili anche in caso di incendio ad innesco idraulico, utilizzati in caso di incendio, in quanto resistenti alle fiamme.

Durata della catena diamantata

La durata nel tempo del sistema di taglio con utilizzo di catena diamantata è subordinato a diversi fattori, che ne possono favorire l'abrasione e una possibile usura.
Rimedio fondamentale è attivarsi con una manutenzione ORDINARIA, molto importante è il sistema di raffreddamento della catena, che avviene tramite l’acqua e il sistema di uscita dell’acqua direttamente dal centro dalla barra, con getti di acqua.

Vantaggio principale del sistema di taglio a catena diamantata

  • PROFONDITA’ di taglio. Con le macchine a catena si può arrivare ad una profondità fino a 63 cm con una macchina manuale. La stessa profondità con disco diamantato la si può raggiungere esclusivamente con un disco dal diametro di 1800 mm e non può essere manuale. I costi delle due attrezzature è completamente diverso. La macchina a catena costa fino a 15 volte in meno di quella con disco.
  • PRECISIONE DEL TAGLIO Con la macchina a catena non si effettua il sovra taglio che evita l’eventuale indebolimento della struttura ed effettua un lavoro immediato e più veloce.